CARABINIERI ALL’ASCIUTTO – SI ALL’OMBRELLO

Sì all’uso dell’ombrello

26 Agosto 2022 –

La direttiva della Difesa: i militari potranno ripararsi durante i brevi trasferimenti.

Da poco è stato deciso che anche i militari dell’Esercito in uniforme, in caso di pioggia, potranno usare l’ombrello. Cade quindi un divieto del quale è sempre stato complicato anche ricostruire le ragioni.

Restano altre  proibizioni come l’impossibilità di condurre un cane al guinzaglio o di portare con sé zaini o borse personali o anche di tenere oggetti nelle tasche. Intanto la grande premessa è che il personale militare ne faccia uso «in caso di tempo piovoso».

Poi si passa a specifiche più puntuali, per esempio, si legge «il manufatto deve essere tenuto, in ogni circostanza, con la mano sinistra al fine di consentire il saluto militare»; «L’uso è consentito durante il percorso casa-lavoro o per brevi trasferimenti (esempio in pausa pranzo), oppure a diporto, quando liberi dal servizio con le previste uniformi».

Però un avviso fondamentale: «L’ombrello, il cui eventuale acquisto è a cura del singolo militare senza oneri aggiuntivi per l’amministrazione…» deve rispettare delle caratteristiche : «dovrà essere di foggia classica e rispettare le seguenti specifiche: colore nero in tinta unita; assenza di qualunque segno distintivo (marchi o disegni); struttura resistente e antivento; impugnatura di colore nero/legno in tinta unita; montatura (telaio a stecche e bastone) di color metallo argentato ovvero di color nero».