XXIV° RADUNO DI VERONA NEWS

Si è concluso il 24esimo raduno dell’Associazione Nazionale Carabinieri che si è tenuto a Verona. È stato il giorno della sfilata per le vie del centro cittadino dei rappresentanti delle diverse sezioni locali dell’associazione, alla presenza del comandante generale dell’Arma Giovanni Nistri e del Presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri Libero Lo Sardo.

Dalle prime informazioni assunte hanno sfilato circa 80mila carabinieri in servizio e in congedo, dietro alla banda dei carabinieri, alla bandiera di guerra e ad una compagnia di carabinieri in grande uniforme storica. Il primo blocco della sfilata si è chiuso con il medagliere dell’Arma, con i vertici in servizio e in congedo e i decorati con la medaglia d’oro al valore militare insieme ai componenti degli organismi di rappresentanza militare e le compagnie del corpo delle infermiere volontarie della Croce Rossa e del corpo militare volontario della Croce Rossa.

La seconda parte della sfilata è stata aperta dalla bandiera dell’Associazione Nazionale Carabinieri, seguita dai Vicepresidenti e dal Segretario Nazionale del Comitato Centrale dell’Associazione. Insieme a loro anche i ragazzi dell’Opera Nazionale di Assistenza agli Orfani dei Militari dell’Arma, dalle Sezioni Italiane ed estere e dai gruppi omogenei di ex corazzieri, carabinieri di montagna, subacquei, elicotteristi e ausiliari. Presente poi anche una rappresentanza degli “Angeli del Fango”, i carabinieri impiegati dopo l’alluvione di Firenze del ’66 e infine anche due rappresentanze delle associazioni d’Arma di Verona e di ex allievi della scuola militare Nunziatella.

Nel terzo blocco, ha sfilato la fanfara del terzo reggimento “Lombardia” e, nel quarto, dei rappresentanti dell’organizzazione di volontariato dell’associazione con cinofili e mezzi.

Fortissima la partecipazione delle Sezione di Maserà di Padova, Albignasego e Due Carrare.

Immagini collegate: